Isola d'Elba

Benvenuti nel Blog, siete liberi di lasciare la vostra opinione, qualunque essa sia, su Rio nell'Elba e non solo....


Visualizzazione ingrandita della mappa
Link consigliati:
Google
Wikipedia
Flickr
Youtube
Speedtest
Clipperz
Skype
MediaFire
MediaFire
Image Loop
Imageshack
Beppe Grillo
Wolfram|Alpha
Link consigliati:
Polisportiva
U.S.D. Elba 2000
Elbareport
Tenews
Camminando.org
Federico Regini
Davide Solforetti
Dario Ballini
Il Vicinato
Elbacomunico
Elbanetwork
Porto Azzurro Blog
Circolo S. Pertini
Comune di Rio nell'Elba


Firefox 3



Vota questo sito!

Segnala questo Blog ad un tuo amico: clicca qui

Meteo a Rio nell'Elba



Page 37/231: [«] [<] [32] [33] [34] [35] [36] (37) [38] [39] [40] [41] [42] [>] [»] Scrivi un Messaggio nel Blog
Autore Messaggio
Per FORESTO
Messaggio 9748 del 26.05.2013, 13:50
Provenienza: Ala Sx
......Tutto questo succede a Rio Elba da anni perchè i riesi,non tutti ma la maggioranza, hanno sempre votato persone che con Rio non hanno nulla a che fare( Schezzini,Alessi,Fratini etc) ed altri "non riesi". Quindi continuate cosi,cari riesi, ma non vi lamentate.
foresto
Messaggio 9747 del 26.05.2013, 10:06
Provenienza: Rio Elba
Rio Elba è stata di recente, e continua ad esserlo, terra di conquista per speculatori ottusi e pregiudicati che non hanno in benché minimo riguardo alla integrità e al valore paesaggistico di questo territorio. E il tutto col compiacente e vergognoso consenso di amministratori che dichiararli incapaci è poca cosa, quando consentono ad uno scempio come quello che è in corso alle Murelline. Sono amministratori e non si rendono conto neppure del pericolo che quella voragine costituisce per il traffico, quando la piazza è chiusa, e non hanno poi qualche ragionevole dubbio per altri possibili rischi per l’abitato che incombe su quel vuoto. A Porto Azzurro hanno fatto ogni sforzo, e con tempestività, per rimediare alla frana del Fanaletto. A Rio si creano pericoli simili a quello e tutto va liscio. Chi, per compiti istituzionali, dovrebbe esercitare una vigilanza fa finta di niente. Come ai tempi dell’ecomostro della Ginestra, dello spreco e dello sfregio di Nisporto, tanto per fare un esempio. Si pensava che con la gestione Schezzini si fosse toccato il fondo ma purtroppo non è così. Gli Enti preposti continuano a tacere, o si voltano dall’altra parte, e chi siede in Consiglio non capisce o fa finta di non capire. Perché tutto questo?
Rio 3
Messaggio 9746 del 24.05.2013, 17:11
Provenienza: Dante
Cari Ivano, Bacco, Ala sx ecc. Mi verrebbe voglia di fare una provocazione per impedire Rio 3: chiedere di inglobare tutto il comune di Rio, compreso il centro storico, dentro il Parco. Mamma mia; appena mi vedono arrivare al Padre Eterno, mi ...fucilano. Dante
Ala Sx
Messaggio 9745 del 24.05.2013, 13:02
Provenienza: Rio Elba
Caro Ivano .......il tuo amico Sindaco non ha un "atteggiamento pilatesco" ,ma bensi "accondiscendente"verso gli scempi passati e quelli che verranno(Nisportino). ..a proposito...Ivano lo sai che gli ultimi appalti a Rio Elba sono stati vinti( o fatti vincere) a Ditte del continente. Scusa,un'altra cosa,Ivano.Che tu sappia,hai visto mai una Ditta elbana vincere un appalto in Continente????? MEDITATE RIESI,MEDITATE
Ala Sx
Messaggio 9744 del 24.05.2013, 12:54
Provenienza: Rio Elba
Isola d'Elba: 2 depuratori su 5 sanzionati da ARPAT ...ma quello di Nisportino ,di proprietà privata che serve più di 100 appartamenti chi lo controlla????? Non è che gli scarichi dell'impianto possano inquinare il nuovo pozzo pubblico,fatto recentemente poco più a valle?? MA CHI CONTROLLA?????? Il Comune che faà per salvaguardare l'igiene pubblica????
X Ala sin
Messaggio 9743 del 24.05.2013, 12:11
A di' la verità, che vengono denunciate le colate di cemento alla membro di segugio su Rio, dalla Ginestra alla Fontina, da molte parti, me compreso, è tanti anni.
Chi siano stati i responsabili, ormai conta poco, a meno che qualcuno dei past mayor non si voglia anche ripresentare come amministratore!
Certo però che la storia non insegna! Anche in quanto già fatto c'erano i crismi della legalità.
Pareri di geologi, architetti, belle arti, piano regolatore, ecc.
Eppure basterebbe apire le finestre del comune e volgere lo sguardo a dx per mandare aff@nc_lo certi pareri.
Invece, nonostante l'evidenza, ci si trincera ancora dietro di essi.
Mi chiedo quindi, come sia possibile che i dubbi mostrati da molti, tanto da muovere Lega Ambiente e Italia Nostra, non abbiano invece mosso con il massimo impegno il sindaco di Sinistra Ecologia e Libertà.
Mi spiace ammetterlo ma mi sembra un atteggiamento Pilatesco.
Ivano
Bacco
Messaggio 9742 del 24.05.2013, 11:24
Provenienza: Elba
Sono da sempre favorevole all'istituzione del parco. Certo non tutto va come dovrebbe andare, c'è poca manutenzione per i sentieri ad esempio, però nel territorio del parco non si vedono quegli scempi che invece sono presenti altrove. Quando si tratta di edificare non c'è destra o sinistra che tenga, il cemento è spesso il miglior collante tra i politici locali ed il loro elettorato: tu mi fai costruire ed io te ne sarò grato all'elezioni amministrative. Certe volte costruire è un'esigenza per chi ha il sacro diritto di farsi una casa, altre volte è sviluppo con relativi posti di lavoro, spesso è mera speculazione. Quando si costruisce in modo squilibrato si decreta la morte di quei posti, del proprio territorio. Quello che è avvenuto in certe località dell'isola è semplicemente vergognoso, non si può costruire centinaia di appartamenti con la scusa dell'edilizia popolare o cementificare vallate per costruire seconde case da vendere o affittare. Le conseguenze si fanno già sentire e sono, ahimè, ben superiori ai benefeci ricevuti. Bacco
Basta con gli scempi
Messaggio 9741 del 24.05.2013, 08:36
Provenienza: Pontedera
E se fosse organizzata una bella manifertazione con tanto di TV, stampa ed associazioni? Perchè non provare a contattare Legambiente per sentire se può dare una mano ad organizzarla? L'informazione e lo sputtanamento è l'unica cosa che può funzionare con questa gente insensibile che vede il territorio come una merce da vendere per poi essere distrutta. Ero a Rio qualche giorno fa ed ho visto quella porcheria che fa venire il voltastomaco, ma era proprio necessario dare ancora un colpo del genere ad un paese che è stato deturpato fino all'iverosimile con gli interventi al padreterno, a Nisporto, Nisportino senza parlare della Ginestra, .....quella poi nemmeno nelle zone a più alta densità mafiosa della sicilia di cinquant'anni fa. Che vergogna, Riesi, ribellatevi e fate fare giustizia, altrimenti siete tutti complici di questa devastazione. Marco
X Rio
Messaggio 9740 del 23.05.2013, 23:22
E sia basta
Confermo il post del riese indignato.
E' l'ennesimo scempio portato addirittura fin dentro la cerchia di Rio, a ridosso delle Murelline.
Mi chiedo dove sono ora gli esteti, architetti, paesaggisti, della cosiddetta commissione paesaggistica, capaci di bocciare l'inserimento della fontanella distributrice di acqua depurata nella prima finestra a dx dei lavatoi, peraltro senza toccarne un mattone, e capaci viceversa di approvare un progetto devastante per l'impatto che avrà sul profilo del paese storico.
Per non parlare di tutto il cemento versato fin'ora, dalla Ginestra alla Fontina.
Se questo è il modo di arrestare il declino del paese, caro SEL, sembra che tu vada nella direzione opposta, senza avere il coraggio di opporti con tutti i mezzi.
Mi chiedo ad esempio se è stata fatta una verifica, attraverso un ente terzo qualificato sulla liceità della concessione edilizia e sulle possibilità di impugnarla.
Magari sbaglio, ma non credo, quindi, a buon senso, suggerirei a quei riesi che non sono d'accordo su quest'ultima, irrimediabile, inutile cementificazione, di far fare una verifica alle autorità preposte, per verificare se ci sono state eventuali inadempienze, leggerezze, ... e in ogni caso chiamo i Riesi che non sono d'accordo a iniziare a manifestare apertamente il loro dissenso.
Il blog è aperto.
Ivano
X Basta !!
Messaggio 9739 del 23.05.2013, 21:21
Provenienza: Dante
Bisognerebbe approfondire e chiarire immediatamente, a meno che non ci sua qualche dottore Stranamore che dopo lo scempio di Rio 2 stia pensando ad un Rio 3 che dalle Murelline scenderà fino a San Giuseppe. Boh. No comment Dante
BASTA !!
Messaggio 9738 del 23.05.2013, 19:46
Provenienza: Rio


In questo paese ci stanno letteralmente togliendo il terreno sotto i piedi.
Pochi metri sotto la strada delle Murelline si sta attuando, da giorni, uno sbancamento di
proporzioni incredibili.
Centinaia di metri cubi di terra ed enormi pietre sono stati asportati e trasportati altrove per
rivavare lo spazio con lo scopo di costruire alcuni appartamenti con garage.
Appartamenti che saranno costruiti nelle immediate vicinanze (pochi metri) dell’antico centro
storico di Rio, alterando irrimediabilmente il profilo del parse rimasto intatto per circa due secoli.
Ho il timore che ci possa essere anche un problema di sicurezza relativo all’intera area circostante.
Non riesco a pensare che un amministratore del nostro paese abbia concesso una licenza a costruire
di quel tipo e in quel luogo e mi chiedo come enti superiori abbiano concesso un simile permesso.
Non possiamo restare insensibili ad un simile scempio.


X Dante
Messaggio 9737 del 20.05.2013, 22:12
Sparpagliati per più gironi.
A te la ripartizione.
Ivano
x Ivano
Messaggio 9736 del 20.05.2013, 15:46
Provenienza: Dante
Comune Unico Elba: in Cina farebbbero cosi': " .... Per risolvere il problema la Cina pensa a un grattacielo-città che ospiterà 30.000 persone: vivranno e lavoreranno all'interno di Elba City ..." Chissà a che piano metteranno i riesi.... Dante
X Riese
Messaggio 9735 del 19.05.2013, 17:37
Hai ancora ragione. E si vede dai risultati.
Ciao, Ivano
X Ivano
Messaggio 9734 del 19.05.2013, 16:51
Provenienza: Rio
Oh Ivano, fai prima a risponde che a capì. Ti volevo di che che dove la gente e poga, c'è la possibilità che un si sappia manco cos'è un'analisi Costo-Benefici. Fatti un gottino, ma no del tuo, e dormici su. Ciao Riese
X Riese
Messaggio 9733 del 19.05.2013, 16:06
Il mazzo da cui avresti pescato non era quello grande degli abitanti, era sempre quello dei sempre e soliti noti, che erano già tutti in prima fila per un posto, in alternativa, a sgomitate, a quello che avrebbero perso con la scomparsa del singolo comune.
I costi devono portare benefici, in beni o servizi, altrimenti sono perdite, ruberie, sprechi.
Ma, ... tu ti ricordi dei famosi 25.000 € spesi per paga' un fracassero rock a mezz'agosto d'un par d'anni fa, con la presenza in piazza der Popolo a Rio, per du'ore di 140 persone fra bamboli e adulti? Oppure 250 - 300.000 €/anno pagati a Etruria Servizi per raccatta' ICI e multe a Rio?
Ecco, l'analisi costi benefici deve evità queste cagate qui e se 'un sei capace di farla, ...
Ivano
x Ivano
Messaggio 9732 del 19.05.2013, 12:36
Provenienza: Rio
Caro Ivano, il rapporto abitanti-Elba/ bottegai-Elba è nettamente superiore ai singoli rapporti abitanti-paese/bottegai-paese, per cui la probabilità di tirar fuori rappresentanti un po' meno bottegai, aumenta parecchio nel caso in cui si andasse a pescare in un unico calderone. Parola del signore! Ma poi, perchè correre il rischio di sentirsi dire che l'analisi costi-benefici è una emerita cagata perchè "i gosti un posseno mai esse dei benefici"? Riese
X Riese
Messaggio 9731 del 19.05.2013, 09:59
Provenienza: Dante
In linea di massima sono d'accordo con la tua analisi. C'è un altro elemento da prendere in considerazione: i giovani, che vanno fuori a studiare e non tornano, cosi' rimangono in paese pensionati, bottegai e vecchi. Paesi senza futuro anche se si aggregano. Dante
x Riese
Messaggio 9730 del 19.05.2013, 09:54
Ahimè ti devo dare ragione; almeno per la prima parte.
Sul comune unico però, credo che più bottegai messi insieme facciano sempre un insieme di bottegai solamente più grande, pur ritenendo che in linea di principio il C.U, se ben implementato forse avrebbe potuto essere una buona soluzione. L'improvvisazione con cui hanno affrontato la proposta i promotori del referendum la dice lunga sul dove c'era il rischio di andare a finire, se avesse vinto il si, almeno sul breve e medio periodo.
Il principio comunque per me dovrebbe essere sempre quello, sia per il più grande C.U., sia per quello più piccolo. Proposte, piani di sviluppo, a partire da disponibilità evidenziando costi/benefici, altrimenti continuiamo a vendere pentole, ... meglio, tegami.
Ivano
x Ivano
Messaggio 9729 del 19.05.2013, 08:51
Provenienza: Rio
Iva', manco fossemo a Novaiorche, ci vole tanto a capi che nei paesini di quattro gatti vecchi ed a esaurimento come i nostri, rimangono solo i bottegai e gente che ragiona da bottegaio a fa politica e allora la politica non può che essere politica da bottegaio. C'era una probabile via d'uscita col Comune Unico che avrebbe offerto la possibilità di selezionare persone più qualificate e provare a fare "sistema Elba", ma 7000 su 12000 votanti hanno deciso di no ed è passata la logica bottegaia. Ora che vai a cercà, sarà sempre come prima o no? Riese
X Roby &C Piaggia
Messaggio 9728 del 18.05.2013, 14:49
Elezioni alla Piaggia
Nella contesa fra Galli e Fortunato, spigolando qua e la sul web non sono ancora riuscito a trovare una cosa per me, elettore di Rio Marina, fondamentale. Mi riferisco a un programma che abbini intenzioni di cose da fare a costi e benefici di dette iniziative.
Si potrebbe cominciare per esempio a fare un'analisi dei passati bilanci, evidenziando eventuali aree critiche, e impegnarsi in soluzioni alternative, da sottoporre agli elettori.
Quando ci furono le elezioni al coccolo 'un su, un percorso di questo tipo portò ad individuare S.E.&O. circa 350.000 € sperperati per la gestione ICI affidata ad Etruria Servizi, oltre a consulenze per decine di migliaia di € del tutto inutili o esagerate.
A fare enunciazioni e promesse sono tutti capaci, la politica nazionale ne è un buon esempio ... purtroppo!
Credo che prima di impegnarsi in un qualsiasi programma, per serietà, sia Galli sia Fortunato, se non l'hanno già fatto, dovrebbero dapprima analizzare le risorse che hanno e potrebbero avere a disposizione e poi dirci come impiegarle.
Ivano
Per Ala Sx
Messaggio 9727 del 16.05.2013, 15:56
Rifiuti a mare
Per quanto riguarda i tronchi, avendo alle spalle oltre 40 anni di permanenza in Piemonte, posso dire che non essendo puliti non solo gli argini di ruscelli e fiumi, ma neanche i boschi, è chiaro che con ogni piena tutto quello che sta sulla riva, secco o verde che sia, viene trascinato via fino al mare.
Forse una politica di gestione del suolo più attenta potrebbe limitare il fenomeno, ma non credo che il problema siano i tronchi, che possono tranquillamente arrivare anche da altri paesi mediterranei.
Il discorso è diverso per i rifiuti. Avete sotto gli occhi l'attenzione che gli viene dedicata proprio all'Elba.
A Rio, se non hanno provveduto ora, manca perfino il deposito degli ingombranti; se non è una priorità questa, cosa lo è, ... il permesso di far costruire i 4 appartamenti sotto alle murelline?
In ogni caso manca certamente la cultura, in primis quella della prevenzione del rifiuto da imballaggio, attraverso un'attenta progettazione ed il rispetto di normative largamente disattese, non per extracosti, ma per pura ignoranza. In USA ci sono 8 università con altrettanti corsi di laurea per Packaging Engineer con 2 interi dipertimenti dedicati.
In Italia fino a due anni fa esisteva una minilaurea a Parma ... e la Gelmini l'ha tirata via.
Sull'Elba si poteva cominciare già dal 2004 ad utilizzare shoppers biodegradabili, ma ... la politica decise diversamente.
Ivano
X Ivano
Messaggio 9726 del 16.05.2013, 12:23
Provenienza: Dante
Essendo europeista fin dagli anni '50, per me l'Italia è un area geografica dove sta un popolo chiamato italiano. Quindi il concetto di patria per me è obsoleto da sempre; poi, chi è italiano? Un toscano, un piemontese, un siciliano? Come vedi le nostre storie sono distanti anni luce dal concetto di italiano, con buona pace di Garibaldi. Per te, poi, la tua patria si riduce a ... San Felo. Dante
Per Ivano
Messaggio 9725 del 16.05.2013, 10:12
Provenienza: Ala Sx
....Il Sindaco a Nisportino c'è venuto solo......a prendere il sole......sdraiato su lettino....un paio d'anni fà........ ma il problema è più generale e riguarda tutte le spiagge che sono trascurate proprio perchè manca la cultura e ovviamente la prevenzione. Ma i Sindaci non si pongono il problema perchè ogni anno,durante la stagione autunnale/invernale arriva di tutto sulle ns psiagge. Da dove vengono tutti questi materiali?La maggior parte,certamente, dal continente davanti a noi.Dai fiumi?Eccome vengono puliti? A Voi la risposta
Per Dante
Messaggio 9724 del 16.05.2013, 09:20
Caro amico,
Il senso del mio post in estrema sintesi era questo: abbiamo di fronte uno scenario economico che va peggiorando, un'offensiva della dx senza precedenti nell'Italia repubblicana capeggiata da un uomo senza scrupoli che si sente braccato dalla legge e colpito pesantemente sul piano economico; i suoi seguaci lo seguirebbero fino alle estreme conseguenze, fino a piazza Venezia, la storia e le ultime prese di posizione dei suoi lo confermano, compreso Pasqualino &C.
Per giunta l'opposizione è arrivata al suo capolinea. Noi, forse, non potremo più avere le forze per agire in piazza come 40 anni fa, ma in questa situazione diamo almeno indicazioni di lotta ai più giovani perché si possano opporre concretamente al fascismo strisciante che avanza.
Ben vengano quindi le contromanifestazioni di Brescia e l'opposizione fattiva a tutti i crumiraggi e pompieraggi, in nome di una democrazia che si dimostra sempre più a senso unico.
In ultimo, peccato si, ... ma per noi, certo non per l'Itaglia intesa come credo la concepisci te, cioè la cosiddetta e retorica "Patria".
Ha senso parlare d'Italia, a maggior ragione oggi, governati dall'economia globale prima e dall'Europa poi?
Io arivo a difende' solo la tera di S. Felo, massimo ... massimo la futuribile comune di Rio Castello che abbracci anco la Marina.
Ivano
X assessore regionale all'agricoltura Gianni Salvadori
Messaggio 9723 del 16.05.2013, 08:53
Provenienza: Portoferraio
Egregio assessore regionale all'agricoltura Gianni Salvadori, lei ha dichiarato: "Cinghiali emergenza allucinante. Urgenti meno vincoli sulla caccia". Bene,per quanto concerne l'emergenza allucinante per la presenza dei cinghiali che arrivano persino a dare musate sulle porte di casa, non si può che essere allarmati, incazzati come bestie, indignati e d'accordo con Lei. Per quanto riguarda invece la soluzione che lei propone, vale a dire incrementare l'attività dei cacciatori, di cui lamenta la notevole (grazie a dio dico io) riduzione, posso sostenere, senza ombra di smentita, che è proprio la presenza dei cacciatori, con le loro "politiche" ed il loro aberrante gusto di sparare agli animali per divertimento, che ha fatto si che l'Elba sia invasa da questi animali. Non sa forse chi ha portato i cinghiali all'Elba e perchè? Non sa forse i danni che i cacciatori, diciamo alcuni, provocano ed ha nno provocato alle attrezzature poste per la cattura selettiva di questi animali? Si vada a leggere sulla stampa locale di qualche anno fa le bravate di un cacciatore del Riese, credo poi anche condannato, apostrofato a ragione come "Il Vandalo di Nisporto", a proposito della cattura dei cinghiali. In verità i cacciatori vogliono che i cinghiali, da loro lanciati, continuino a proliferare per poi divertirsi ad ammazzarli a fucilate. Caro assessore, questa è la semplice, triste, vera verità e se è veramente interessato a trovare una soluzione al problema cinghiali, entri nell'ordine di idee che i cacciatori non sono per niente interessati alla soluzione del problema, anzi, ne nono la causa. Portoferajese
Bacco
Messaggio 9722 del 15.05.2013, 21:05
Provenienza: Elba
Monti, in un momento di lucidità, disse " se gli Italiani continuano a votare il cavaliere il problema sono loro e non il cavaliere". Avrebbe potuto aggiungere che, molti di loro, continuano a votare Berlusconi perchè dall'altra parte non si riesce ad essere credibili ed in sintonia con i bisogni e le preoccupazioni della gente. Così, ad esempio, mentre a sinistra si parla di riforme elettorali a destra si parla di abolizione dell'Imu sulla prima casa. Inoltre vedere gli stessi dirigenti non aiuta i giovani a credere ad una reale volontà di cambiamento: come si fa a credere a chi è corresponsabile della crisi che stiamo vivendo ? Che i voti presi illudendo servano per altre finalità è lampante, che ci siano personaggi che vivano di servilegi nelle istituzioni, nei giornali e nelle TV è comprensibile a chi è dotato di una normale intelligenza e buona coscienza. Detto ciò, come mi disse una ragazza di Padova nell'estate di 35 anni fa, dentro ogni cerchio nero c'è un punto bianco e viceversa. Bacco.
X Lungone,
Messaggio 9721 del 15.05.2013, 18:16
Provenienza: Dante
Caro amico, con l’acredine o incazzatura non si va lontano, ci si fa solo il sangue amaro. Io non sono mai stato ne’ boy scout ne’ mi sento la Croce Rossa; sono pragmatico, se vedo che il mio interlocutore e’ irrecuperabile, nel senso che non lo posso portare dalla mia parte, lo “scarto”. Tu cosa faresti? Lo metteresti in croce? In realtà questa soddisfazione vale piu’ per te che per lui, anzi ti potrei dire che lui prova piacere a farti incazzare. E’ una lezione che ho imparato sulla mia pelle negli ultimi anni ’70, quando all’università, dove ero docente, mi trovavo a “discutere” (si fa per dire) con studenti che cercavano esclusivamente la rissa. Nota, gli studenti della seconda parte degli anni ’70 non erano gli studenti (dove c’ero anch’io) degli anni ’60; noi volevamo cambiare l’universita’ (o societa’), loro volevano solo distruggere e Moro insegna. Se vuoi un consiglio, la regolata te la devi dare tu. Se sei un giovane, ti giustifico, ma se sei un vecchio sei … patetico, perche’ fai il gioco di B. Sei come quei 100 del PD che per fare guerra a Prodi, sono cascati nelle “larghe intese”; continuate cosi’ …. Dante
Broscino
Messaggio 9720 del 15.05.2013, 17:33
GENOVA LACRIME DI COCCODRILLO E DIGNITA OPERAIA Gli avvenimenti luttuosi di Genova colpiscono ancora una volta il mondo del lavoro e tutto il porto di Genova co il disastro della nave JOLLI NERO. Le solite dichiarazioni i soliti funerali di stato, i soliti appelli alla coesione civile. INSOMMA LE SOLITE LACRIME DI COCCODRILLO. La realtà resta però quella delle migliaia di lavoratori sacrificati al profitto, SACRIFICATI SULL'ALTARE DELLA PRODUTTIVITA. Come al solito il vero responsabile il capitale con le sue articolazioni rappresentative resterà impunito
X Ivano
Messaggio 9719 del 15.05.2013, 17:22
Provenienza: Dante
Non ho detto "non vedo, non sento, non parlo..", ma me ne sto in disparte più o meno schifato ma osservo, sapendo che in questo momento non succederà nulla, proprio nulla. Lo dici anche te, caro Ivano, che non bastano più bestemmie ecc., aZspetando che succeda qualcosa che ahimè non ... sudderà. Sai perchè? Chi lo dovrebbe fare qualcosa, sono i nostri giovani: ma a loro basta l'Iphone comprato dal babbo e il pranzo e la cena preparata da mamma, anche a 35 anni... Noi, ricordi?, sognavamo a 18 di andarcene di casa ed affrontare il futuro, possibilmente con una moglie. La famiglia l'abbiamo fatta, con successo credo, ma non siamo riusciti a cambiare la società. Peccato .. Per la nostra Italia. Dante
Alvaro
Messaggio 9718 del 15.05.2013, 16:55
Provenienza: Lungone
Leggo su camminando che il sabato 25 Maggio ore 17,30 all' Hotel Airone, c'è una conferenza SULLA STORIA DELLA MASSONERIA. Ci voglio proprio andà... sono curioso di vedere se c'è anco il Dott. Prianti
alvaro
Messaggio 9717 del 15.05.2013, 16:48
Provenienza: Lungone
Dante perchè giustifichi con nobili parole il comportamento poco dignitoso di Romana e Pasqualino invece di stigmatizzarlo......Ma chi credi di essere con la Tua compassione L'ESERCITO DELLA SALVEZZA... sei troppo vecchio per fare il boy scout. Datti una regolata che è meglio
Ivano
Messaggio 9716 del 15.05.2013, 16:25
B come Bastone di Berlusconi
Per chi ancora non sa o fa finta di non sapere o si è dimenticato, in una intercettazione diceva a Ruby: "mi raccomando, tu fai la pazza, racconta cazzate, che poi io ti copro d'oro".
Il sior padrone sta mettendo a punto un piano B, da attuare dopo il 24 giugno che dovrebbe vederlo condannato a 6 anni + l'interdizione, per non parlare delle altre sentenze definitive che lo aspettano entro fine anno.
In cosa consiste il Piano B come Berluscones, lato B della medaglia dello stato borghese, come bastone, come fascismo? Nel mandare a fondo perfino il governo fantoccio del nipote di Gianni Letta che sostiene; a quanto pare non sufficiente a garantirgli né le chiappe né i soldi (prossima sentenza definitiva sulla Mondadori e diritti televisivi).
I sondaggi lo danno vincente, quindi caduta del governo e di corsa ad altre veloci votazioni, che si dimostrano alla fine per quello che sono, una farsa, una burlesque, per fare come ha fatto per venti anni: autoassolversi.
Un colpo di stato mascherato, ... ma ormai neanche poi tanto. La dimostrazione che chi ha i soldi si compra tutto, dai tegami a uno stato, ... con le bone o con le gattive.
Tutto legalmente, democraticamente, in barba ai piagnistei di garantisti, moralisti, pacifisti, pidddisti, Sellisti, falsi sinistri, i quali mal che vada, alla Dante, "ritirano le antennine". Non vedo, non sento, non parlo.
Bene, ... tutti sull'Aventino allora, e prepariamoci con la crisi che avanza ad altri vent'anni peggiori dei precedenti.
Caro Caruggine non bastano più le preghiere né i moccoli, neanche se continuati da maggio fino ad aprile; serve ben altro.
X Ala Sx
Messaggio 9715 del 15.05.2013, 15:19
Operatore ecologico volontario
Non ho ben capito se era presente anche il sindaco, Danilo, in veste di "pulitore volontario" (l'avevo visto impegnato nella pulizia del paese questa estate).
Contando anche gli operatori ecologici ufficiali presenti, quanti eravate e quanto avete raccolto?
Ivano
X Campo & Pasqualino , X Campo & Pasqualino ,'s Website
Messaggio 9714 del 15.05.2013, 12:52
Provenienza: Dante
Caro amico di Campo, ognuno ha propri riferimenti nella vita, sia di pensiero che di comportamenti etici. Bisogna accettarli per quelli che sono e che rappresentano; d’altronde milioni di italiani si identificano in questi riferimenti. Per esempio se tu leggi gli articoli e le vignette sul giornale Libero, noterai che B. e’ rappresentato sistematicamente come un "ganzo" sia in politica sia come comportamenti verso il gentil sesso. Dobbiamo farcene una ragione; se non siamo d’accordo non resta che lasciar perdere, perche’ continuare stigmatizzare tali comportamenti e’ come battere l’acqua contro il mortaio e … te ne fai il sangue amaro. Una cosa pero’ vorrei dire a Pasqualino; capisco che lo scenario politico del centro, del centro-sinistra e della sinistra e’ desolante ma questo non giustifica cadere nelle braccia di B. che non e’ proprio la migliore alternativa. Una persona ragionevole come te, come me, ritira le sue antennine e se ne sta in disparte silenziosamente. Dante
Broscino
Messaggio 9713 del 15.05.2013, 08:28
RISPOSTA AL POST DANTE N° 9710. Affermi il vero cancro in Italia è la P.A, va ristrutturata per dare efficienza ecc ecc , questa è la vera rivoluzione. Cito dal manifesto di Marx 1848.La crisi c'è perchè il capitale non produce per soddisfare i bisogni sociali, ma per accrescere i propri profitti. Nelle crisi sottolinea il manifesto scoppia una epidemia sociale, che in tutte le epoche precedenti sarebbe sembrata cosa assurda. L' EPIDEMIA DELLA SOVRAPPRODUZIONE,la società odierna possiede,troppi mezzi di sussistenza, troppa industria,troppo commercio, troppa finanza creativa. Che L'Italia,per la sua peculiare situazione storica,ha prodotto una burocrazia inefficiente è cosa certa. Che abbiamo il record dell'evasione fiscale è sacrosanto. Queste sono però ragioni accessorie alla crisi. Nel suo procedere la crisi sistemica non risparmierà nazioni modello come la Germania. Chi vivrà vedrà .Caro Dante la vera rivoluzione è il sovvertimento del capitalismo con tutte le sue istanze POLITICHE - SOCIALI - ECONOMICHE
x Pasqualino e Romana
Messaggio 9712 del 14.05.2013, 22:08
Provenienza: Campo
Non ho parole per descrivere tutta la miseria che traspare dal vostro servilismo incondizionato verso un soggetto, Silvio Berlusconi, che è quanto di peggio per malvagità, prepotenza e straordinaria predisposizione a delinquere, che mai il padreterno abbia da sempre permesso di esistere su questa terra. Campese
X Caruggine
Messaggio 9711 del 12.05.2013, 12:03
Caccia al padulo (che vola all'altezza del c_lo).
Intanto direi che era ora che tu levassi il c_lo da la ceppa.
E poi dicono a me che so' hard!
S. Felo è tutto a solana e il vino non ha pericoli di spunto come quello fatta nelle vigne che guardano a nord e pigliano il sole sul tardi ...!.
Poi, t' informo che nell'ultima gara di tiro al piattello alla cacciatora a cui ho partecipato ho fatto 14 piattelli su 15 ... e erano piattelli! Garantito come 'r sole che quelle chiappe 'un le sbaglierei di siguro.
Ivano
x Riese & Co
Messaggio 9710 del 12.05.2013, 11:58
Provenienza: Dante
Cari Riesi & Co, Le notizie piu’ recenti mettono in evidenza eclatante che il vero cancro della nazione e’ la PA, dai livelli piu’ bassi, dove impera l’inefficienza, a quelli piu’ elevati dove invece si gestisce i miliardi di euro, messi a disposizione dalla collettivita’, a dir poco in maniera disinvolta; e’ in questo acquitrino che sguazzano personaggi dell’economia (concessioni e finanziamenti) e delle congreghe esterne (comitati di affari), con pericolosi ritorni finali di voti in politica. Bisogna ristrutturare drasticamente l’organizzazione della PA per dare efficienza, fin anche con conseguenze inevitabili verso l’occupazione che a mio parere e’ fortemente ridondante rispetto agli attuali servizi forniti all’utenza. Fondamentale a mio parere e’impedire soprattutto che un dirigente pubblico possa rimanere sullo stesso posto piu’ di un certo lasso di tempo, per evitare pericolosi “radicamenti” sul territorio. Infine, lo dico sempre, perche’ la PA in Francia funziona? Perche’ per gestirla a livello dirigenziale, ci vuole una apposita laurea in organizzazione pubblica; da noi spesso vanno a gestire la cosa pubblica, vedi ad es. il settore istruzione, chi non ha sfondato nella professione privata. Quindi, attivando da una parte una riorganizzazione della PA, e dall’altra creando forti strumenti di controllo sull’utilizzo corretto del denaro pubblico, attingendo anche ad organismi esterni non pubblici. si viene cosi’ a prosciugare l’acquitrino del malaffare, Prosciugato l’acquitrino viene meno tutta quella fauna che ci gira intorno, anche a livello politico. Bisogna partire dal basso e alla fin fine far capire ai personaggi della casta che entrare in politica non e’ una opportunita’ economica ne’ per se ne’ per chi li sponsorizza. Si, partire dal basso; ma quale governo o partito in questo momento avrebbe il coraggio di mettere mano a tale rivoluzione? Allora finiamola di abbaiare alla luna contro la cosiddetta casta e poi andare a votare gli stessi personaggi. Anche il M5S, ahime', non mi sembra che abbia la capacita' di fare questa rivoluzione. Dante
Preghiera di Maggio (mese dell'asini)
Messaggio 9709 del 12.05.2013, 10:49
Provenienza: Rio nell'Elba
Preghiamo tutti, anche gli atei preghino il Padreterno affinchè faccia sparire questo PD e lo faccia diventare un dignitoso partito di sinistra che rifiuti definitivamente di barattare i valori di giustizia, uguaglianza, diritto e libertà con pozioni miracolose che fanno crescere governi improbabili. Ci voleva tanto a capire che i Berlusconi, i Chicchitto, gli Alfani i Lupi e dai e dai, non ne hanno manco per i coglioni di fare qualcosa per cercare di tirar fuori dalla merda il paese! Questi, seguiti da una marea di squallidi cittadini che vivono dei rifiuti dell' illegalità e della corruzione come i gabbiani ed i topi nelle concimaie, non cambieranno mai perchè questo è il loro mondo e non permetteranno mai a chicchessia che provi ad invertire la rotta. Ma come può essere concepibile, in quale mondo potrebbe essere concepibile che un Alfano, squallido esempio di servilismo, paraurti imbullonato da sempre sul CU** di Berlusconi, piduisticamente impegnato sulla distruzione della legalità e sull'assoggettamento incondizionato della magistratura all'esecutivo, da guardiasigigilli (perchè anche quella carica ha ricoperto anche se con disonore) picconatore accanito della legalità e giustizia, possa essere stato insignito dal PD, della carica di vicepresidente del consiglio e, massimo della vergogna, imperdonabile, ministro degli esteri? E tutto questo è solo una parte, tutto è stato fortemente voluto dalla dirigenza del PD. Per cosa poi, per assicurare una vergognosa legittimattimazione delle reiterate, inqualificabili, sempre in crescendo porcate dei berluscones compreso l'ultimo autoaccostamento di Berlusconi a quella magnifica, giusta figura, esemplare per dignità e rettitudine che è Enzo Tortora. Padreterno, tu che tutto puoi e che hai permesso di far finire crocefisso tuo figlio per il bene della gente del mondo, contro la malvagità e l'ingiustizia, non ti chiedo ancora tanto, di rimetterlo in croce, ma almeno ad Hammamet ........ un pensierino....., che ne diresti? Non ti chiedo poi tanto, mi sembra almeno. So che dovremmo provare a carcela da soli, ma il problema è che al massimo, almeno per ora, saremmo solo in tre, Riese, io e Ivano che però, detto fra noi, con quel vino co lo spunto che fa a San Felo, gira in tondo come i moscini e non so se poi mirerà giusto. Non vorrei che invece di impaliinà le chiappe di Silvio, facesse come un colabrodo le palle di Dante. Che Dio ci scampi e libberi! Caruggine
X Riese
Messaggio 9708 del 12.05.2013, 09:47
Caro Riese
Io la penso così.
Le chiappe di Silvio valgono quanto quelle, almeno di ciascuno dei 101 ex Democristiani che per paura di perdere privilegi e sedia, almeno per i prossimi 5 anni, volevano fortemente il governo attuale.
Il paese tollera perché addomesticato dai media amici e dai partiti pompieri.
Da Occhetto in su, tutti a prendere le distanze dalla contromanifestazione di Brescia che ha avuto l'ardire di buttare loro su muso quello che sono, corrotti e corruttori, per non parlare del resto; invocano la libertà d'espressione, loro con l'editto Bulgaro, Masi, e tutti gli altri a 90° al loro servizio.
L'eversione non si manifesta solo con il manganello, fase finale del controllo del potere dei potenti. Per quest'ultimi non è importante la forma, ma la sostanza con cui riescono ad arricchirsi a discapito degli altri.
I mezzi usati dipendono solo dalla forza che li contrasta e fintanto che gli si contrappongono belati, i lupi ce si magnano .
Ivano
Quadrato per le chiappe del cavaliere
Messaggio 9707 del 11.05.2013, 19:59
Provenienza: Rio
Chiedo ai camminatori: ma quanto dovranno valere le chiappe del Cavaliere se per queste viene sacrificato un paese compresi i principi costituzionali del diritto e della giustizia? Alfano, ministro dell’interno di questo….. governo ?, già ministro di “di Sgrazia ed Ingiustizia” nel governo del cavaliere, oggi manifesta a Brescia, vergognosamente, contro la magistratura colpevole di voler applicare la legge anche per il pluricondannato e mascalzone Silvio Berlusconi. Come può un paese, anche se altamente corrotto ed ignorante come una capra, tollerare cose del genere? Come può tanta gente essere sempre pronta a scendere in piazza a manifestare in difesa dei furbi, corrotti e corruttori? Se questa non è eversione, qualcuno mi può spiegare cos’è l’eversione? Riese
X Alvaro ... e Riese
Messaggio 9706 del 10.05.2013, 20:08
OVRA (Opera di Vigilanza e Repressione dell'Antifascismo,
Io posso raccontare la mia esperienza e riproporre quanto aveva censurato Prianti, ma sei vuoi essere sicuro prova anche te a postare qualcosa su Camminando che si riferisca alla massoneria o a martellare contro Silvio.
E' probabile che ti ... levi la sete col prosciutto.

Postata su camminando ai primi di febbraio e non pubblicata.
">anonimo prudente
Non ti conosco, non so chi sei, continui a sentirti offeso, perché (e dici pure forse?) sei di uno schieramento, definito ieri a Padova da Monti, di malaffare e corruzione, i cui elettori sono stati paragonati dal noto comunista Abete, past president di Confindustria, a quella moglie fatta cornuta, di continuo, per 18 anni, consapevole, e che nonostante l'evidenza continua a credere alle promesse di redenzione del fedifrago.
Ho detto e ripeto, ma a quanto pare in compagnia di personaggi più noti e stimati di me, che i protettori di delinquenti mafiosi, farabutti evasori, sotto processo per conclamata prostituzione minorile (pedofilia), sono da considerare complici e come tali alla stessa stregua di costoro.
In quanto al giudizio di merito delle Vs. promesse da peracottari, prima e dopo di me, insieme a me, lo danno milioni di persone da destra a sinistra. Come dice Giannino, altro noto comunista, fatte da Berlusconi, non vale sprecare il fiato.
La targa, il tag, te la dai da solo!
Aggiungo che indicandomi nominalmente come arrogante e presuntuoso ti dimostri per quello che sei, non per quello che vorresti apparire, tutto rispetto ed educazione. Offensivo e anonimo in perfetto stile mafioso, vedi Mangano e dintorni alla Dellutri.
In quanto alle aggressioni, a partire da Matteotti (ma anche prima), allo schieramento politico a cui ti senti vicino e che difendi, non ha niente da insegnargli nessuno.
I borghesi anonimi e prudenti, questi si, hanno sempre mandato avanti quelli con il manganello, olio di ricino, galera e morte, anche in tempi recenti e tutte le volte che lo giudicano necessario per salvarsi soldi e chiappe."

Un altro post censurato da camminando faceva semplicemete riferimento alla tessera P2 N° 625 del dott. Silvio Berlusconi, come risulta dall’elenco alfabetico dei nomi di 962 presunti iscritti alla "Loggia P2" della massoneria sequestrato il 17 marzo 1981 a Licio Gelli (distribuito dalla presidenza del Consiglio il 21 maggio 1981).
Come interpretare l'eliminazione del riferimento alla massoneria, che so per certo non essere l'unico post censurato anche ad altri blogger, relativo a quest'argomento?.
Non dimentichiamo che all'Elba, Woodcok nel 2007 aveva individuati ed indagati, anche se poi prosciolti, due affiliati ad una loggia massonica (ovvero la Gran Loggia Unita Tradizionale (GLUT) e il Grande Oriente Universale (GOU), fra esponenti di rilievo in Forza Italia dell'Elba; uno era assessore alla ex Comunità montana, un'altra era assessore al comune di Portoferraio.
Nel 2008, il 1° di giugno la loggia "Nuova Luce dell'Elba 152 di Portoferraio" organizzò un convegno presso l'Hotel International.
All'Elba c'è la massoneria, quindi anche i massoni, che non sembra siano pochi e ininfluenti, ancorché certo non perseguibili legalmente.
Ivano
alvaro
Messaggio 9705 del 10.05.2013, 13:14
Provenienza: lungone
desidererei che gli addetti ai lavori, chiarissero, la eventuale censura del blog camminando, per post riguardanti la massoneria elbana e critiche al cavaliere. Se il dott Prianti si prestasse a questo ruolo, sarebbe COSA GRAVE anzi GRAVISSIMA.
X Riese
Messaggio 9704 del 09.05.2013, 18:49
Provenienza: Dante
Ma poi, lo hai pubblicato il tuo post su Camminando in merito a B.? Se lo hai fatto e non è stato pubblicato, prova a dircelo sul Blog di Rio. Se non te lo pubblicano nemmeno qui, allora ci ... divertiremo... Ciao Dante
x Ivano
Messaggio 9703 del 09.05.2013, 17:59
Provenienza: Dante
Caro Ivano, non vorrei dare l'impressione di una azione combinata, ma in questi momenti ho scritto su Camminando a Giuliano. Spero di non averti pestato i piedi, anche se ... i tuoi sono di un riese di San Felo, quindi ben carrozzati. Mi scuso per l'interferenza non voluta, credimi... Dante
x Giuliano
Messaggio 9702 del 09.05.2013, 17:49
Censura Ferajese
Non ho mai usato un linguaggio volgare né lanciato offese personali a chicchessia. Toni duri politicamente si, ma questi sono usati da una parte all'altra.
In risposta ad alcuni post che mi aveva censurato o peggio con parole cambiate che ne stravolgevano il senso, alle mie rimostranze Fabrizio Prianti mi scrisse sotto l'ultimo post:
....quando siamo ospiti in casa d'altri si usa bussare e usare un comportamento educato nel pieno rispetto di come il padrone gestisce la sua casa, in caso contrario si può sempre bussare ad altre porte , fortunatamente il mare della la rete è immenso. In fondo però "Bisogna forse ringraziare anche per chi ci fa oggetto di sgarbi. Permettono di valutare meglio chi li fa.
Come dire, ... qui comando io (ovviamente) e , se ti va è così, altrimenti, ... fuori.
La mia risposta che non pubblicò, censurata pure questa, era la seguente:
"Caro Fabrizio,
e io ... ti ringrazio, ti ringrazio vivamente.
Ivano"

Quello che in ogni caso il cosiddetto guest non può però far mancare è il sacrosanto diritto di replica.
La sua mancanza è peggio della censura; è vigliaccheria perché esercitata nei confronti di chi non ha strumenti per difendersi.
Ivano
Redazione
Messaggio 9701 del 09.05.2013, 17:01
Provenienza: Rio
da Campo
X Riese
Caro Riese, cerca di capire che se tutti non sono di sinistra, non è una sciagura nè un peccato e se poi anche il guest , per quanto gli è consentito da una mano al Presidente Berlusconi perchè ne apprezza la politica censurando post che dicono il falso, credo faccia il suo dovere insindacabile!
Giuliano
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
da Rio Castello
per Fabrizio Prianti
Prima di incorrere in censure, chiedo alla redazione se è possibile commentare ed in che modo, su Camminando, la conferma della sentenza di primo grado per frode fiscale, compresa l'interdizione dai pubblici uffici per 5 anni emessa nei confronti del Cavaliere Silvio Berlusconi?
Riese

Poiché si parla di censura sul blog, per una migliore comprensione del post 9700 di Giuliano, riteniamo opportuno proporre quanto postato su Camminando da Riese e Giuliano di Campo.
Non essendo né massoni né fascisti, su RioBlog la censura non esiste!
x Riese
Messaggio 9700 del 09.05.2013, 12:24
Provenienza: Campo
Caro Riese, se come me, non capisci cosa c'incastri il termine "Guest" (che vuol dire ospite), sappi che è un modifica fatta dalla redazione di Camminando. Io avevo scritto, ora non ricordo bene, o Fabrizio Prianti oppure La Reazione. Spero tanto che non si obietti che Guest voglia anche dire "padrone di casa".............. Giuliano ** Per evitare che il post su Camminando venga modificato come il precedente , lo pubblico anche su RioBlog
X Bacco
Messaggio 9699 del 06.05.2013, 20:02
Te che vivi sul turismo le motivazioni della crisi del settore sicuramente le conosci, ti mordono nella carne viva e oltre agli sforzi individuali puoi porci poco rimedio.
Però, ecco, ti consiglierei di vedere il video della Gabbanelli, puoi avere la soddisfazione di dare certezza a quelli che forse fino ad ora erano dubbi.
Ti potranno almeno servire nelle decisioni da prendere verso la classe politica locale e non solo.
Ivano
[Pagina precedente] [Pagina successiva]

[Il Blog di Rio nell'Elba|Il Blog di Rio nell'Elba]

Powered by Burning Book 1.1.2 © 2001-2004 WoltLab GmbH

Se vuoi comunicare con noi la nostra mail è: [email protected]


dal 22 gennaio 2008